Archivi del mese: ottobre 2013

Padre Armando fa visita (e suona) a San Vito al Tagliamento

P. Armando in Duomo a San Vito_2013Una gradita sorpresa al Venuta a San Vito al Tagliamento, importante comune del Pordenonese, di Padre Armando.

Il Sindaco Giuseppe Di Bisceglie, in visita a Gerusalemme nel Luglio di quest’anno, nel Duomo S. Vitopellegrinaggio diocesano, ha invitato Padre Armando ad esibirsi nell’organo della sua fitta (anche in questo caso un Zanin).

Affollato e partecipato il concerto che ha visto brani di Frescobaldi, Walter, e due composizioni dello stesso Padre Armando Pierucci; cinque brani dalla suite per il centenario, scritto in occasione dei cento anni dall’inizio della grande guerra (la prima guerra mondiale ndr), ed alcuni preludi e fantasie su celebri brani di musica sacra. Questi ultimi, molto sprezzati dal ristretto numero di profondi conoscitori della musica sacra, che sono rimasti sorpresi dalla freschezza e coraggiosa riscrittura fatta da Padre Armando.

Al termine con i confratelli del Santuario di Madonna di Rosa ed il Sindaco,  abbiamo potuto incontrare i sanvitesi nella sagra del “pan zal” (pane giallo o con la zucca), dove in una delle parrocchie servite dai Padri Francescani, abbiamo potuto apprezzare la grande socialità e l’ottima cucina di questo territorio.

Con i confratelli ed il Sindaco

 

 

 

Ancora a Sacile, terra di ANITA. Sonata a San Michele

 

 

la vetrata della chiesa di S. Michele

 

L’ultimo concerto si è svolto in una delle chiese di Sacile, precisamente nell’ultima costruita in frazione San Michele. Anche in questo caso l’organo è un Zanin di Codroipo, ma la sua ardita costruzione, e la sua piacevole sonorità, hanno offerto anche ad Haig che ha avuto il piacere di suonarlo, un’inaspettato spettacolo.

Haig a S. Michele

Frescobaldi, Zipoli, Durante, solo alcuni degli autori di cui Haig, ha interpretato arie e sonate, spandendo nell’aria note e sensazioni subito riprese da un pubblico attento ed entusiasta.

Anche nel concerto di San Michele, si sono suonai un Preludio, un Capriccio e l’ Offertorio, di G.B. Cossetti maestro di cappella del Duomo di San Martino di Tolmezzo, già dalla fine del 1800, fu eletto promotore regionale per la riforma della musica sacra. Mori a Chions (provincia di Pordenone) nel 1955.

Come per il concerto di Gemona, l’ultimo applaudissimo brano è stato la celebre toccata e Fuga in D Major BWV 565  di J.S. Bach.

Concerto Haig S. Michele

 

 

Il Concerto a Gemona (UD)

Haig a Gemona FVG_Italia-posterNella bella cornice del Duomo di Gemona, si è svolto il secondo concerto di Haig Vosgueritchian nell’ambito di Altolivenza Festival, il concerto dapprima organizzato per suonare su entrambi gli organi presenti nel Duomo, il più antico è uno strumento realizzato da Francesco Dacci alla fine del 1700 mentre il secondo è una recente opera di Zanin (Codroipo UD), si è svolto tutto su quest’ultimo, ed ha regalato emozioni ai fortunati presenti alla manifestazione.Duomo Gemona  

I Concerto con Altolivenza Festival

Nel 2013 abbiamo sottoscritto una collaborazione anche con Altolivenza Festival, ed in questa cornice, si stanno svolgendo i concerti di Haig A. Vosgueritchian.

Concert PictureDomenica 6 Ottobre, si è svolto quello nella Chiesa di Mansuè, Treviso. Nutrito il pubblico che ha accolto calorosamente il nostro organista.

Lunedi 7 Ottobre, si svolgerà nello splendido Duomo di Gemona del Friuli,Udine, ricostruito grazie alla forza e determinazione dei residenti, dopo il terribile terremoto del 1976.

Martedi 8 Ottobre, si svolgerà l’ultimo concerto nella chiesa parrocchiale di San Michele di Sacile.